Analisi del 2014

I folletti delle statistiche di WordPress.com hanno preparato un rapporto annuale 2014 per questo blog.

Ecco un estratto:

Un “cable car” di San Francisco contiene 60 passeggeri. Questo blog è stato visto circa 2.500 volte nel 2014. Se fosse un cable car, ci vorrebbero circa 42 viaggi per trasportare altrettante persone.

Clicca qui per vedere il rapporto completo.

Annunci

Il mago di Oz … il mio eroe

  • Il mio eroe
  • Disegno collaborativo di gruppo per imparare  a stare insieme
  • 1 Descrivi fisicamente il tuo personaggio
  • 2 Descrivi il suo carattere : indica due qualità e una debolezza
  • 3 Inventa una piccola fiaba in cui il tuo eroe riesce a conquistare la qualità desiderata
  • eroe Martinaeroe Camillaeroe Ireneeroe Ellieeroe Francescaeroe Lucaeroe alessandroeroe GiorgioeroeAndreaeroe pietroeroe Alessioeroe Giorgia.A.eroe aliceeroe Ludovicail mio eroe Giorgia S. 2La mia eroina
Tanto tempo fa in un luogo lontano, viveva Amanda: era gentile e simpatica, ma non era coraggiosa.
Un giorno parti’ alla ricerca della fontana del coraggio attraverso’ mari e correnti impetuosi e trovo’ la Fontana, ma scopri’ che non era magica; però’ penso’ a quello che aveva passato per trovarla e da quel momento divenne’coraggiosa. Yari
eroe Yari

ECCO… E’ ORA DI RICREAZIONE: un tema di Pietro

Ed ecco a voi il primo post interamente realizzato da noi ragazzi!!!

Buona lettura …

disegno PietroOra, noi, siamo cervelli, che usano la loro batteria.

Ma a un certo punto i cervelli si staccano dal filo della loro batteria che sarebbe la liberazione.Prima della liberazione, cioè la ricreazione, il silenzio regna. La classe e la maestra al suo fianco che insegna ai bambini. Ma guardate che è solo lei che parla. Beh! io non vedo l’ ora che il mio  cervello si stacchi, perché così inizio a liberarlo dal guinzaglio.Due ore passate e noi  bufali che aspettano di partire.Visto che il silenzio regnerà ancora per due minuti qualcuno inizia già a parlare. All’improvviso :”Bambini inizia la ricreazione!!!” Le sedie iniziano a cigolare,i  bambini, anzi tutti, iniziano a parlare come pappagalli e io li seguo, beh  i cervelli si sono staccati e noi partiamo per la migrazione.Mentre facciamo ricreazione giochiamo a molte cose. Noi siamo un branco molto unito e ci accontentiamo di tutti i giochi.Visto che i bufali quando stanno in migrazione mangiano, mangiamo anche noi. Ma a un certo punto il silenzio dice alla maestra che deve  riregnare lui. Quando la maestra dice:  “Stooop!” Casca il mondo e tutti dicono “Noooo!!!!!!!” Mettiamo tutto in ordine e mettiamo il guinzaglio al cervello. Il silenzio dice alla maestra di risedere al suo trono e iniziare a insegnare.

E i cervelli si riattaccano alla loro spina.

PIETRO PENNACCHI

Scratch Day 2014: analisi dei risultati

giovanni organtini

Dopo lo Scratch Day del 17 maggio scorso abbiamo sottoposto a bambini e genitori un questionario, i cui risultati presentiamo oggi. Alla domanda “hai mai usato Scratch?” i bambini hanno risposto per il 71% “Lo uso spesso”, mentre quasi tutti i genitori indicano “L’ho provato oggi per la prima volta”: segno che ai bambini è piaciuto e che hanno lavorato in autonomia anche a casa.

Bambini e genitori sono concordi nel non considerare Scratch come “qualcosa per la quale in futuro potrei scegliere una professione tecnologica”. Hanno tutti colto molto bene lo spirito dell’iniziativa, sostenendo che Scratch è per lo più “Uno strumento che stimola fantasia e creatività“. Le stesse indicazioni vengono dalla risposta alla domanda “CosaCosa-ti-e-piaciuto-bambini ti è piaciuto di Scratch?”. I genitori indicano per il 50% “la possibilità di animare una storia”; i bambini si dividono in risposte diverse che però hanno in comune l’elemento creativo e…

View original post 254 altre parole

Buon Scratch Day

giovanni organtini

Pronti per lo Scratch Day! Oggi i bambini delle terze della scuola primaria “Giorgio Franceschi” di Roma faranno vedere a tutti cosa hanno saputo realizzare dopo il crash course di Scratch che ho tenuto.

L’evento si annuncia importante. Avremo un saluto da parte del Presidente del Municipio, che ci ha concesso il Patrocinio. Tramite la Online Meeting Room di Scientix, la comunità per l’educazione scientifica in Europa (http://www.scientix.eu/) ci collegheremo in videoconferenza con l’IC “Lorenzi” di Fumane (VR) e con un’insegnante italiana a Manchester, e scopriremo che Scratch è una grande comunità.

Per chi ha partecipato

Alla fine di questa giornata, aiutateci a capire quanto è stato utile questo progetto. Compilate, per favore, il questionario che trovate qui.

View original post